MENU

Artrosi del ginocchio - perdere peso è fattore chiave

Valuta questo articolo

L’artrosi del ginocchio, anche detta gonartrosi, è una malattia degenerativa di tipo cronico, con un inizio silente, che affligge la cartilagine articolare di tibia e perone. nei primi tempi, la gonartrosi può restare asintomatica o dare solo sintomi lievi e intermittenti, ma il processo degenerativo a danno dei tessuti articolari e dell’osso stesso è già attivato, e la patologia potrà solo aggravarsi con il passare del tempo a causa di vari fattori.

I pazienti sovrppeso che soffrono di artrosi del ginocchio dovrebbero concentrarsi sulla perdita di peso come fattore chiave per risultati positivi.

Un nuovo studio della Wake Forest University negli Stati Uniti ha infatti indicato come - più la perdita di peso è ingente, per pazienti adulti che soffrono di obesità e artrosi del ginocchio, maggiori sono le loro possibilità di ridurre il dolore e migliorare le capacità funzionali.

Per questa ricerca, un totale di 240 adulti in sovrappeso e obesi che lamentavano sintomi di artrosi al ginocchio, sono stati coinvolti coinvolti in un programma di dieta ed esercizio fisico; successivamente sono stati divisi in quattro gruppi, in base alla quantità di peso persa, nell'arco di 18 mesi.

E' stato riscontrato che maggiore era la perdita di peso, migliori erano le condizioni del paziente in termini di diminuzione del dolore, funzionalità e distanza percorribile in sei minuti. Anche la qualità della vita, sia dal punto di vista fisico che mentale, correlata alla salute generale è migliorata, mentre la forza di compressione dell'articolazione del ginocchio e i marcatori di infiammazione sono stati ridotti.

I risultati hanno anche indicato che il gruppo che ha raggiunto una perdita o una perdita di peso pari, o maggiore, del 20% ha avvertito meno dolore e ha incrementato, oltre la qualità della vita, la funzionalità del ginocchio del 25%; un miglioramento decisivo rispetto a quelli che hanno perso tra il 10% e il 20% del proprio peso.

Il dott. Stephen Messier, della Wake Forest University di Winston-Salem, ha dichiarato: "Attualmente non esiste alcun trattamento che rallenti la progressione o impedisca questa malattia debilitante, quindi la ricerca si è concentrata sul miglioramento dei risultati clinici importanti per il paziente".

E ancora: "Una perdita di peso del dieci per cento è l'obiettivo stabilito dal National Institutes of Health come una perdita di peso iniziale per gli adulti sovrappeso e obesi. L'importanza del nostro studio è che una perdita di peso del 20 per cento o superiore - il doppio del precedente standard - si traduce in migliori risultati clinici ed è ottenibile senza interventi chirurgici o farmacologici ".

Poiché l'obesità è nota per essere un importante fattore di rischio modificabile per milioni di adulti con artrosi al ginocchio, questa ricerca potrebbe aiutare a informare le future strategie terapeutiche per la malattia.

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi