MENU

Consigli per curare velocemente una distorsione alla caviglia

 

Una distorsione alla caviglia è una lesione di uno o più legamenti; distorsioni lievi possono comportare un allungamento eccessivo dei legamenti, mentre distorsioni gravi possono causarne la lacerazione completa.
Le distorsioni della caviglia sono lesioni comuni, in particolare tra le persone che praticano sport.
Possono essere molto dolorose e nei casi più gravi richiedere mesi di recupero. Tuttavia, si possono fare diversi esercizi casalinghi per accelerare la guarigione e ridurre il rischio di ricadute.

Primo soccorso

  • Una benda temporanea può aiutare a sostenere l'articolazione e impedirne il movimento.
  •  Evitare di appesantire la caviglia, poiché ciò aumenta il rischio di fratture ossee e altre lesioni.
  •  Sedersi in una posizione comoda, con la caviglia elevata per ridurre il gonfiore.
  •  Anche i farmaci antinfiammatori non steroidei possono aiutare ad alleviare gonfiore e dolore.
  •  Se possibile, indossare un tutore o un bendaggio temporaneo per sostenere l'articolazione e impedirne il movimento.
  •  L'uso delle stampelle può aiutare con l'equilibrio e la mobilità, lasciando riposare la caviglia.

Suggerimenti per aiutare la guarigione

I seguenti metodi di assistenza domiciliare possono supportare un recupero più rapido e allo stesso tempo aiutare a proteggere da ulteriori lesioni:

RICE

L 'acronimo inglese RICE (rest, ice, compression, elevetion, ovvero: riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione) è la tattica raccomandata dai medici per ridurre il gonfiore e l'infiammazione nei giorni successivi a una lesione.

Riposo

Riposare la caviglia è la chiave per una guarigione corretta e indossare un tutore può aiutare a stabilizzare l'area lesa. Il tentativo di tornare all'attività sportiva, o altro tipo di attività, in maniera troppo rapida aumenta il rischio di ricadute.

Ghiaccio

L'uso di un impacco di ghiaccio può ridurre il flusso sanguigno sulla lesione e contribuire ad alleviare dolore e gonfiore: applicare un impacco di ghiaccio sulla distorsione per 10-20 minuti alla volta. Avvolgere il ghiaccio in un asciugamano prima di appoggiarlo sulla pelle.

Compressione

La compressione aiuta a stabilizzare l'articolazione lesa e può ridurre il gonfiore.
Prova a avvolgere una benda intorno alla caviglia . La benda dovrebbe essere aderente, ma non così stretta da penetrare nella pelle, ferire o provocare intorpidimento.

Elevazione

L'elevazione della caviglia riduce l'accumulo di liquido nell'articolazione. Questo può alleviare il gonfiore, nonché ridurre il dolore.
Prova a dormire con il piede e la caviglia appoggiati su cuscini. Quando si è seduti, utilizzare cuscini o un poggiapiedi per mantenere elevati sia il ​​piede che la caviglia.

 

Allungamento

Una lesione alla caviglia mette a rischio anche i muscoli limitrofi alla caviglia stessa: ciò è particolarmente probabile se i tessuti si sono indeboliti a causa del periodo di riposo.
Lo stretching mantiene i muscoli forti e flessibili; aiuta anche a far circolare più sangue nella zona infortunata, il che può aiutare la caviglia a guarire più velocemente.

  • Allunga delicatamente la caviglia spostandola in tutte le direzioni almeno tre volte al giorno.
  • Prova a flettere il piede in avanti, all'indietro, o ruotalo in senso orario e antiorario.

Tuttavia è importante evitare di allungare eccessivamente la caviglia, o spostarla in una qualsiasi direzione, che comporti dolore.

A passeggio

Il dolore e il gonfiore conseguenti una distorsione alla caviglia possono essere intensi, il che può rendere impossibile poggiare il proprio peso sull'articolazione.
Ma quando il gonfiore diminuisce, camminare può favorire la guarigione. Inizia camminando per brevi distanze all'interno della casa, quindi, gradualmente, aumenta la distanza percorsa.
Tuttavia camminare potrebbe richiedere l'assunzione di una postura insolita, o la torsione innaturale del corpo, per evitare di poggiare troppo peso sull'articolazione. In tal caso attendere 1-2 giorni, quindi riprovare.

Esercizio

L'esercizio fisico può ripristinare la forza e l'equilibrio, evitando allo stesso tempo di indebolire i muscoli della zona della lesione, riducendo il rischio di ricadute.
Una volta diminuito il gonfiore e solo dopo aver ritrovato scioltezza nel camminare, è consigliabile iniziare a esercitare la caviglia.
Eseguire i seguenti esercizi per 10-15 minuti a giorni alterni:

  • Sali su un gradino poggiando solo la parte anteriore dei piedi: abbassa leggermente i talloni e mantieni la posizione per alcuni secondi. Quindi, sollevare i talloni oltre l'altezza delle dita dei piedi.
  • Rimani in equilibrio su un piede per 30–60 secondi, quindi cambia lato.
  • Avvolgi una fascia elastica sotto il piede. Muovi la caviglia in senso orario e antiorario.

 

Massaggio

Il massaggio può aiutare ad alleviare il dolore, favorendo lo scorrimento del flusso sanguigno nell'area slogata.
Se la lesione è particolarmente grave o dolorosa, ci si dovrebbe rivolgere a un massaggiatore qualificato.
Per lesioni meno gravi si può provare un leggero massaggio casalingo: nella parte inferiore del piede, del tallone, oppure intorno, o appena sopra, la caviglia.
Si dovrebbe smettere di massaggiare l'area se si avverte dolore o peggiorano i sintomi.

Fisioterapia

La fisioterapia può essere particolarmente utile a chiunque provi dolore a lungo termine a seguito di una grave distorsione.
Un fisioterapista eseguirà un esame della caviglia per identificare i problemi che possono causare dolore e aumentare il rischio di lesioni. Inoltre richiederà informazioni riguardanti lo stile di vita ed eventuale attività sportiva.
Tutte queste informazioni serviranno a creare un piano di esercizi personalizzato per promuove la guarigione e alleviare il dolore.

 

Sommario

Le distorsioni sono comuni e di solito guariscono da sole. Tuttavia, gravi distorsioni che tagliano completamente il legamento possono richiedere mesi di guarigione e forse un intervento chirurgico.
Non ignorare il dolore di una distorsione alla caviglia o supporre che non ci sia nulla che un medico possa fare. Il trattamento rapido può accelerare il recupero e ridurre il rischio di lesioni croniche o secondarie.

HAI BISOGNO DI AIUTO?
Compila il questionario per richiedere una valutazione gratuita presso il nostro centro di Roma (zona Casilina/Borghesiana).
Valuta questo articolo

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi

Potrebbe interessarti...
Fisioterapia a Roma Fascite plantare - cause, sintomi e trattamento
Fascite plantare - cause, sintomi e trattamento

In questo articolo forniamo una panoramica della fascite plantare, comprese le sue cause, i fattori di rischio, i sintomi e i trattamenti

Fisioterapia a Roma Anca - 6 esercizi per alleviare il dolore
Anca - 6 esercizi per alleviare il dolore

6 semplici esercizi casalinghi per rilassare e sbloccare l'anca

Fisioterapia a Roma Crioultrasuono - analisi e indicazioni terapeutiche
Crioultrasuono - analisi e indicazioni terapeutiche

Cos'è il crioultrasuono? Analizziamone il funzionamento, i vantaggi e le indicazioni terapeutiche.