MENU

Dolori alla pianta del piede - prima parte

Valuta questo articolo

In questo articolo indagheremo sulle cause, i sintomi e i trattamenti del dolore alla pianta del piede. Nello specifico, in questa prima parte, cercheremo di capire cos'è l'arcata plantare, quali sono le sue funzioni, nonché le principali tipologie di lesioni e infiammazioni che causano dolore. 

 

Cos'è l'arco plantare

L'arco plantare è la superficie concava posta lungo la parte inferiore del piede, tra l’articolazione delle teste delle ossa metatarsali e il tallone: è formato da tre archi separati, ognuno dei quali si compone di ossa, legamenti e tendini.

L'arco è responsabile di diverse funzioni nel piede:

• aiuta a sostenere il peso
• aiuta a stabilizzare i movimenti
• consente al piede di adattarsi ai cambiamenti del terreno mentre una persona cammina o corre
• aiuta ad assorbire gli urti
• aiuta a mantenere l'equilibrio

Dolore alla pianta del piede

Si può avvertire dolore, a seguito di una lesione, focalizzato nell'area dell’arcata plantare. È però possibile avvertire dolore, o disagio, anche in altre aree:

• tallone
• palla di piede
• parte superiore del piede
• fianchi
• gambe
• ginocchia
• schiena
• caviglie

In alcuni casi il dolore attraversa la fase più acuta nelle prime ore del mattino mattino; tuttavia la maggior parte delle persone sperimenterà un dolore più intenso durante le varie attività quotidiane, inclusa la posizione eretta, che coinvolgono direttamente i piedi.
Se il dolore persiste, peggiora, o diventa cronico, è auspicabile contattare immediatamente un medico.

Le cause del dolore all'arco del piede

Il dolore nell'arco plantare del piede è un problema comune, soprattutto tra gli atleti, causato principalmente da lesioni e problemi strutturali.
I problemi strutturali in genere si riferiscono ad anomalie nella conformazione nel piede e nell'area circostante.
In questi casi, diversi fattori possono innescare, o aggravare, la condizione dolorosa:

• invecchiamento
• aumento di peso
• stress fisico
• condizioni neurologiche

Iperpronazione

Pronazione e iperpronazione si riferiscono a come il piede di una persona si muove mentre cammina, corre, o fa jogging.
Un appoggio regolare del piede comprende un equilibrio tra due fasi: un primo appoggio con la parte esterna del tallone e la successiva rotazione del piede verso l’interno, (per tornare in posizione neutrale). Questo movimento rotatorio (pronazione) permette di distribuire il carico di peso corporeo sull’intero arco plantare, nonché di superare lo shock dell’impatto sul terreno.
Come è facilmente intuibile, una pronazione irregolare (iperpronazione), può causare tutta una serie di problematiche dovute al danneggiamento di tendini, muscoli e legamenti, causando dolore all'arco plantare, al ginocchio, all'anca e alla schiena.

Fascite plantare

La fascite plantare è una condizione degenerativa della fascia plantare e una causa comune di dolore al tallone. La fascia plantare è un legamento che collega la parte posteriore del piede a quella anteriore.

Le cause comuni di fascite plantare includono:

• lesioni
• uso eccessivo
• infiammazione

Chiunque può soffrire di fascite plantare, ma determinate attività, come il jogging, aumentano le possibilità di infiammazione.
Se una persona ha la fascite plantare, spesso lamenta dolore al risveglio. Il dolore in genere peggiora durante il giorno sia durante l'attività che in fase di riposo. Oltre al dolore all’arco è possibile avvertire rigidità nel tallone o nella parte anteriore del piede.
Chi soffre di fascite plantare potrebbe aver bisogno di un periodo di inattività per favorire la guarigione. Può anche prendere in considerazione l'uso di scarpe di supporto, o di plantari per allentare la pressione sull’arco.

Piede cavo

Il piede cavo è un'anomalia strutturale dovuta a un arco plantare eccessivamente marcato. In parole povere potremmo definirlo l’opposto del piede piatto. Le cause possono essere molteplici e vanno dalla genetica, ovvero una trasmissione familiare, alle patologie neurologiche, come ictus e paralasi celebrali, oltre che a una serie di sindromi e lesioni dei nervi.

Il piede cavo può causare dolore quando si cammina, o si sta in piedi. Può causare una stabilità ridotta, distorsioni e lesioni alla caviglia.
Altri problemi relativi al piede cavo sono: dita ad artiglio (o a martello), calli, rigidità di piedi e caviglie.

Disfunzione del tendine tibiale posteriore

Il tendine tibiale posteriore collega uno dei muscoli del polpaccio alla parte interna del piede. La disfunzione del tendine tibiale posteriore si verifica quando questo tendine viene lesionato o si infiamma.
Il dolore si verifica in genere nella parte interna della caviglia e nella parte posteriore del polpaccio: si aquisce durante la corsa, o la camminata a ritmo sostenuto, mentre tende ad affievolire in fase di riposo.

Piedi piatti

La riduzione dell'arcata plantare aumenta la superfice di contatto del piede in fase di appoggio. Questo paromorfismo è ciò che viene definito 'piede piatto' e può verificarsi sia nei bambini (in situazioni congenite), che in età avanzata (in situazioni acquisite). In molti casi il piede piatto non rappresenta un problema, ma a volte può causare dolore, tanto nella zona dell'arco plantare, quanto in altre aree del piede, delle gambe, delle caviglie, o della schiena.
Una persona potrebbe non rendersi conto di avere i piedi piatti fino a quando non si verificano i sintomi. Un medico può raccomandare l'uso di scarpe e plantari, per fornire un supporto aggiuntivo per l'arco del piede.

 

 

 

HAI BISOGNO DI AIUTO?
Compila il nostro questionario senza impegno e sarai ricontattato dai nostri esperti per fornirti tutte le informazioni necessarie.

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi

Potrebbe interessarti...
Fisioterapia a Roma Camminare per dimagrire - seconda parte
CAMMINARE PER DIMAGRIRE - SECONDA PARTE

Analisi, consigli, esercizi e altro ancora: tutto ciò che c'è da sapere quando decidiamo di camminare per perdere peso

Leggi di più
Fisioterapia a Roma 7 esercizi per la scoliosi
7 ESERCIZI PER LA SCOLIOSI

Un'elenco di 7 esercizi da fare in casa, o in ufficio, per ridurre il dolore, o eventuali complicazioni, causate dalla scoliosi

Leggi di più
Fisioterapia a Roma Terapia a inversione - analisi dei rischi e dei possibili benefici
TERAPIA A INVERSIONE - ANALISI DEI RISCHI E DEI POSSIBILI BENEFICI

come funziona la 'terapia a inversione', possibili benefici e rischi di questo trattamento

Leggi di più