MENU

Fibromialgia - come si cura

Cos'è la fibromialgia, sintomi e cause

La fibromialgia è una malattia reumatica complessa, che colpisce l'apparato muscolo-scheletrico e provoca un dolore diffuso con affaticamento, disturbi del sonno e dell'umore, della memoria, sindrome del colon irritabile. Alcune persone soffrono anche di questi altri sintomi:

  • formicolii, tremori, spasmi;
  • cattiva circolazione;
  • edema dei piedi e delle mani;
  • emicrania;
  • deficit dell'attenzione;
  • irregolarità respiratorie e cardiache;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • ansia e/o depressione (dovute in parte al dolore cronico e l'insonnia).    

Purtroppo quanto più gravi sono i sintomi tanto più influenzano lo stile di vita del paziente. 

Sebbene la causa precisa rimanga sconosciuta, ci sono diversi fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare questa condizione: fattori genetici, squilibri ormonali, l'appartenenza al genere femminile (la malattia colpisce prevalentemente le donne nella fascia di età 35 – 55, per una maggiore sensibilità del sistema nervoso), un evento traumatico o stressante, interventi chirurgici, infezioni. 

Essendo una condizione complessa, per la diagnosi occorre escludere altre problematiche con gli stessi sintomi e rivolgersi ad un bravo reumatologo. 

Trattamenti

La fibromialgia è una condizione cronica e non esiste una cura; però una volta avuta la diagnosi, seguiti dal medico, i pazienti hanno la possibilità di controllare e alleviare i sintomi mediante:  

  • farmaci antidolorifici;
  • farmaci antidepressivi (per alleviare i disturbi del sonno e dell'umore); 
  • esercizio fisico; 
  • terapia cognitivo-comportamentale;
  • tecniche di rilassamento
  • fisioterapia.

Dunque si tratta di interventi multidisciplinari, che vanno dai farmaci al supporto medico, fisioterapico e psicologico, all'allenamento fisico. Per la tonicità muscolare e la resistenza fisica vanno bene attività sportive a basso impatto (yoga, tai chi, Pilates, ginnastica posturale, camminate).

Vediamo ora come può essere d'aiuto la fisioterapia, complementare alle altre cure.  

Fisioterapia

La fisioterapia svolge un ruolo fondamentale nel trattamento della fibromialgia, poiché mira a ridurre il dolore, migliorare la mobilità, la forza muscolare, la flessibilità e promuovere il benessere generale.
Esercizi terapeutici, rieducazione posturalemassoterapia, T.E.N.S. sono i metodi utilizzati dal fisioterapista per aiutare il paziente a migliorare la sua qualità di vita. 

Se soffri di questa patologia, non esitare a consultare un fisioterapista che possa sviluppare un piano di trattamento personalizzato per aiutarti nel tuo percorso verso il sollievo e il benessere. La fibromialgia non deve controllare la tua vita. Con il giusto supporto, puoi affrontare questa condizione e vivere una vita più piena e attiva.

Contatta il nostro centro a Roma per una valutazione gratuita!

HAI BISOGNO DI AIUTO? Compila il questionario per richiedere
una valutazione gratuita presso il nostro
centro di Roma (zona Casilina).
Valuta questo articolo

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi

Potrebbe interessarti...
Fisioterapia a Roma Recuperare da un'operazione al ginocchio
Recuperare da un'operazione al ginocchio

Tutti i passi necessari per un completo recupero da un'operazione al ginocchio: dalla prima fase in ospedale al ritorno alla propria routine pre-intervento

Fisioterapia a Roma Pilates - facciamo un pò di chiarezza
Pilates - facciamo un pò di chiarezza

Analizziamo cos'è il Pilates, quali sono i suoi effetti e a che punto è la ricerca sulla sua effettiva utilità

Fisioterapia a Roma Manipolazione Viscerale - benefici dell'osteopatia
Manipolazione Viscerale - benefici dell'osteopatia

Oggi parliamo di una delle branche dell'osteopatia: la manipolazione viscerale. Contatta il nostro centro a Roma di fisioterapia e osteopatia