MENU

I dolori dell'automobilista - consigli per una posizione di guida corretta

Valuta questo articolo

Milioni di automobilisti nel Regno Unito potrebbero aver bisogno di un trattamento fisioterapico a causa del tempo trascorso al volante della propria auto, seduti in maniera scomoda e inadeguata.

La British Chiropractic Association (BCA) ha  recentemente collaborato con Citroen per una ricerca che ha visto coinvolti 2.066 autisti, ognuno dei quali interrogato circa l'aver sofferto, o meno, di dolori alla schiena o al collo.

Complessivamente più di tre quarti (il 79,5 per cento) ha risposto positivamente, e tra questi, il 13 per cento annovera come causa principale del malessere, proprio la posizione sbagliata durante la guida.

Sulla base di questa cifra, la BCA e la Citroen hanno stimato che ben 5,5 milioni di automobilisti in Gran Bretagna potrebbero aver bisogno di fisioterapia;

Tim Button, membro BCA e consulente ergonomico, ha spiegato:

Molti dei miei pazienti hanno lamentato dolore al collo o alla schiena durante la guida, in particolare nei lunghi viaggi, quindi è importante che le persone siano consapevoli dei modi migliori per proteggere la loro salute mentre sono seduti nella propria automobile.

Mentre la fisioterapia può aiutare ad alleviare il dolore e i sintomi, se non si apportano modifiche al modo in cui un guidatore si siede mentre è al volante, è probabile che i dolori possano ripresentarsi nel giro di breve tempo.

Tenendo conto di tali problematiche, la BCA ha fornito alcuni consigli ai proprietari di auto, inerenti al corretto posizionamento del corpo durante la guida:

per cominciare i conducenti devono controllare l'allineamento degli specchietti e del volante, regolando il sedile di conseguenza, prima di iniziare ogni viaggio. Se avranno bisogno di compiere uno sforzo per controllare uno qualsiasi degli specchietti retrovisori, allora il sedile avrà bisogno di essere riposizionato ulteriormente. Idealmente, andrebbe regolato risultando leggermente reclinato, consentendo una vista perifeca più ampia rispetto alla posizione degli specchi.

I conducenti dovranno poi accertarsi di avere la schiena dritta rispetto allo schienale, e sfruttare al meglio il supporto lombare integrato nel sedile.

Infine, la BCA raccomanda di effettuare pause regolari durante i lunghi viaggi per dare riposo a tutto il corpo, alleviando eventuali accumuli di sforzi, o tensioni muscolari.

 

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi