MENU

Instabilità lombare - come trattarla e alleviare il mal di schiena

Cosa vuol dire instabilità lombare

L'instabilità lombare è una condizione di eccessiva mobilità della zona lombare, che può essere dovuta alla degenerazione dei dischi intervertebrali. Questo causa mal di schiena e possibili problemi neurologici, che alla lunga possono diventare importanti.

Instabilità vertebrale: le cause e la diagnosi

Vi sono casi in cui la colonna vertebrale resta comunque correttamente allineata (micro instabilità vertebrale) e altri in cui le vertebre slittano rispetto alle sottostanti di appoggio (macro instabilità vertebrale). 

Le cause di questa instabilità sono molteplici, tra le quali:

  • traumi;
  • movimenti errati durante i sollevamenti; 
  • degenerazione dei dischi vertebrali;
  • tumori metastatici nella colonna vertebrale; 
  • scoliosi;
  • difetti congeniti del midollo spinale;
  • malattie reumatiche;
  • osteoporosi;
  • artrosi.

Per la diagnosi il paziente dovrà riferire i sintomi allo specialista e sarà sottoposto ad un esame obiettivo per valutare la comparsa di dolore nel mantenere alcune posture. Inoltre verranno prescritte indagini diagnostiche per immagini: radiografia, TC, risonanza magnetica. 

 Sintomi e trattamenti dell'instabilità lombare

Nel caso specifico che stiamo trattando, la zona colpita dall'ipermobilità è quella lombare; si riscontrano i seguenti sintomi: 

  • dolore nella parte bassa della schiena; 
  • dolore quando si solleva qualcosa o si piega e raddrizza la colonna vertebrale;
  • ridotta mobilità nella fascia lombare;
  • formicolio e dolore negli arti inferiori;
  • braccia intorpidite;
  • spasmi muscolari;
  • nei casi più gravi, perdita di forza nei muscoli delle caviglie.

Il problema dell'instabilità lombare può insorgere anche a causa di una disfunzione dei muscoli della schiena più profondi che causano danni a capsule, legamenti e dischi intervertebrali. Sarà utile quindi seguire delle sedute di fisioterapia volte a esercitare questi muscoli e stabilizzare la lesione ossea o legamentosa.

Possono anche essere assunti farmaci antinfiammatori per brevi periodi (sotto consiglio medico).  
Si consiglia inoltre di evitare sforzi eccessivi, posizioni che causano tensioni alla muscolatura della zona lombare mantenute troppo a lungo e movimenti improvvisi. 

Nei casi più gravi sono previsti interventi chirurgici più o meno invasivi.

Instabilità lombare ed esercizi contro il mal di schiena

Chi soffre di instabilità lombare può fare anche a casa degli esercizi per alleviare il mal di schiena e rinforzare i muscoli della colonna vertebrale. Vediamo insieme quali.

  • Esercizio n. 1: "Curl Up". 
    Da una posizione supina andiamo a flettere la gamba da un lato (indifferentemente sinistra o destra) e posizioniamo i palmi delle mani al di sotto dell'arco lombare; a questo punto solleviamo leggermente la testa e manteniamo la posizione per 10 secondi, per poi tornare giù lentamente. Ripetiamo l'esercizio per 5 volte per ogni lato. 
  • Esercizio n. 2: "Side Plank".
    Ancora sdraiati a terra, giriamoci su un lato e pieghiamo le gambe indietro mantenendo la schiena dritta; appoggiamo il gomito e l'avambraccio a terra, mantenendo l'omero e la spalla perpendicolari al pavimento. Andiamo ad appoggiare l'altra mano sulla spalla opposta e poi solleviamo il bacino per 10 secondi, per poi tornare lentamente giù. Anche di questo esercizio vanno eseguite 5 serie per lato.   
  • Esercizio n. 3: "Bird Dog". 
    Andiamo in posizione quadrupedica mantenendo distese le braccia; distendiamo poi un braccio insieme alla gamba opposta. Cerchiamo di evitare l'inarcamento della zona lombare; manteniamo la posizione per 10 secondi e poi torniamo alla posizione iniziale. Eseguiamo anche in questo caso 5 serie per lato. 

Se avete bisogno del nostro aiuto non esitate a contattarci per una valutazione gratuita. 

HAI BISOGNO DI AIUTO? Compila il questionario per richiedere
una valutazione gratuita presso il nostro
centro di Roma (zona Casilina).
Valuta questo articolo

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi

Potrebbe interessarti...
Fisioterapia a Roma Epicondilite o gomito del tennista
Epicondilite o gomito del tennista

Cosa causa il cosiddetto gomito del tennista e come intervenire per curarlo? Contatta il nostro centro di fisioterapia a Roma!

Fisioterapia a Roma Tutto sui crampi notturni alle gambe
Tutto sui crampi notturni alle gambe

In questo articolo indagheremo sulle cause, i sintomi e itrattamenti dei crampi notturni alle gambe

Fisioterapia a Roma Dolore al collo - cause e sintomi dell' SCM
Dolore al collo - cause e sintomi dell' SCM

Analizziamo le principali cause, sintomi e trattamenti dell'infiammazione dell'SCM