MENU

Recuperare da un'operazione al ginocchio

Un ginocchio operato e ristabilito può rappresentare una nuova prospettiva di vita, ma ottenere un corretto recupero significa tornare a fare le cose che ami il prima possibile.

Un recupero completo dalla chirurgia di sostituzione del ginocchio richiede 9-12 mesi. Per aiutarti a rendere questo percorso il più fluido possibile, dobbiamo iniziare a renderti attivo e mobile non appena ne avrai l'opportunità. Subito dopo l'operazione un fisioterapista verrà a trovarti in reparto: quanto leggerai di seguito riguarda tutto quello che succederà da questo momento in poi.

Recupero durante la degenza in ospedale

Giorno 1 - 2: rimettersi in piedi

Questo semplice compito è il primo obiettivo. Si tenterà di rimetterti in piedi il prima possibile, per poi lasciarti riposare durante la notte.

Giorno 2-4: passaggio alla mobilità

Una volta in piedi arriva il momento di iniziare a muoversi. Mettersi in mobilità significa avere fiducia, ecco perché il fisioterapista ti aiuterà a progredire attraverso una serie di strumenti atti alla deambulazione fin quando non raggiungerai l'indipendenza.

Una volta in grado di caricare comodamente più peso sulla nuova articolazione, verrai fornito di stampelle per normalizzare la tua andatura e aumentare la distanza percorribile. Alcuni pazienti vengono dimessi con le stampelle, altri passano ai bastoni da passeggio: si tratta solo di preferenze personali.

Sarai anche guidato attraverso una serie di esercizi da fare a letto, per progredire anche in fase di riposo.

Ultimo giorno in ospedale: le scale saranno tue amiche

Per essere veramente indipendenti dobbiamo sapere che puoi gestire scale e altri spazi scomodi, quindi ti verrà insegnato a farlo in sicurezza.

  • Utilizzare un corrimano ove possibile con un ausilio per la deambulazione nella mano opposta;
  • Se scendi le scale: sposta la stampella / bastone sul gradino inferiore, appoggia il peso sulla stampella / bastone mentre muovi la gamba operata sul gradino accanto;
  • Porta la gamba non operata sullo stesso gradino e ripeti. Fai il contrario durante la risalita.

Verrai anche 'educato' su come scendere dall'auto con le stampelle e andare a letto.

Recupero a casa

Una volta padroneggiate le scale sarai pronto per essere dimesso dall'ospedale, ma il ritorno a casa altro non rappresenta che il primo passo sulla strada del pieno recupero. Ti verranno prescritti una serie di esercizi; ogni programma è diverso, ma eccone alcuni esercizi che vengono richiesti regolarmente:

Esercizi di recupero (10 ripetizioni ciascuna x 3 serie al giorno)

  • Affondi sulle scale: posizionati alla base delle scale e posiziona il piede operato sul primo gradino. Affondo in avanti piegando lentamente il ginocchio solo per quanto è comodo.
  • Esercizio a letto: spingere il ginocchio, con la gamba distesa, verso il letto per garantire il completo raddrizzamento del ginocchio.
  • Mini-squat: stabilizzati aggrappandoti al telaio della porta, o a un tavolo pesante. Tenendo la schiena dritta, abbassa le natiche piegandoti alle ginocchia. Scendi solo per quanto ti è comodo.

Ulteriori sessioni di fisioterapia si basano sulle necessità cliniche e variano da paziente a paziente.

 

Suggerimenti per un recupero efficace 

Presto godrai di tutti i benefici del tuo nuovo ginocchio. Ma ricorda:

Fai poco, ma fallo spesso. Un recupero completo richiede circa 9-12 mesi. Sembra molto tempo, ma è un processo graduale che ti porterà al giorno in cui la vita degli ultimi mesi sembrerà un lontano ricordo;

Ascolta il tuo corpo. Nessuno conosce il tuo corpo come te. Se qualcosa non ti convince, contatta il tuo fisioterapista. Non aver paura di essere onesto sui tuoi progressi e su come ti senti;

Sii consapevole della TVP. La trombosi venosa profonda (TVP) è un raro effetto collaterale post-intervento chirurgico al ginocchio. Se il tuo polpaccio si gonfia, si infiamma o ti fa male consultare un medico il prima possibile.

HAI BISOGNO DI AIUTO?
Compila il questionario per richiedere una valutazione gratuita presso il nostro centro di Roma (zona Casilina/Borghesiana).
Valuta questo articolo

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi

Potrebbe interessarti...
Fisioterapia a Roma I dolori del lavoratore - Le ultime pubblicazioni di WORK
I dolori del lavoratore - Le ultime pubblicazioni di WORK

Esame dei fattori intorno all'esperienza e alla gestione del dolore nei luoghi di lavoro in tutto il mondo

Fisioterapia a Roma Esercizi di rafforzamento del ginocchio
Esercizi di rafforzamento del ginocchio

Gli esercizi di rafforzamento del ginocchio sono un modo efficace per aiutare a prevenire lesioni e mantenere le gambe forti.

Fisioterapia a Roma Noci e mandorle per combattere l'artrite
Noci e mandorle per combattere l'artrite

Nouvi studi rilevano l'efficacia di mandorle e noci nella prevenzione del dolore causato dall'artrite