MENU

Cervicale infiammata - cause e rimedi

I disturbi della cervicale infiammata

Le vertebre cervicali sono quelle ossa che compongono l’asse di sostegno del collo e della testa. Quando si ha la cervicale infiammata si avverte rigidità e dolore al collo, che può estendersi alle spalle e nei casi più gravi alle braccia, rendendo difficili i movimenti; possono insorgere anche mal di testa, vertigini e difficoltà visive. 

Di notte ci si può svegliare più volte a causa del dolore. Ciò succede perché, a causa dei movimenti ridotti durante il sonno, vi è uno scarso afflusso di sangue alla zona interessata e di liquido lubrificante alle cartilagini.
Invece di giorno i dolori potrebbero non essere avvertiti poiché il corpo si muove, e il movimento mantiene un buon livello di circolazione nei muscoli e di lubrificazione nelle cartilagini.

Vediamo allora come poter dormire meglio.

 

Quale materasso o cuscino è meglio utilizzare se si soffre di cervicale?

Il consiglio generale per quanto riguarda il sonno è di dormire senza il cuscino oppure utilizzarne uno basso che sostenga leggermente la cervicale, posizionandolo correttamente sotto la testa e il collo, ma a seconda dei casi, sarà il terapista a consigliare la soluzione più adatta.

Ad ogni modo, la causa dell’infiammazione non è da imputare al materasso o al cuscino, ma a diversi altri fattori: sedentarietà, postura errata (magari quando siamo seduti alla scrivania, ma anche camminando), infortuni, colpi di freddo, artrosi o problemi dentali (ad esempio malocclusione).
Se si tratta solo di vita sedentaria ovviamente il consiglio è quello di fare più movimento ed esercizio, negli altri casi, bisogna capire qual è il reale disturbo alla base del dolore e come curarlo.

 

Come curare la cervicale

Rivolgiti ad un nostro fisioterapista che effettuerà una valutazione del problema e saprà come aiutarti con il dolore, l'infiammazione e il recupero del movimento.

Generalmente vengono utilizzate delle tecniche di terapia manuale (si tratta di varie manovre sui tessuti ossei, muscolari, sui legamenti e tendini da effettuare solo dopo un’accurata valutazione clinica) insieme all’utilizzo di mezzi fisici come la tecarterapia o la laserterapia.

Inoltre se ritenuto opportuno, potranno essere inserite delle sessioni di allenamento terapeutico, per migliorare la mobilità, la forza, la resistenza e la coordinazione.

Se anche tu soffri di cervicale infiammata e stai cercando un rimedio, ora sai che puoi contare sul nostro aiuto.

Valuta questo articolo

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi

Potrebbe interessarti...
Fisioterapia a Roma Anca - 6 esercizi per alleviare il dolore
Anca - 6 esercizi per alleviare il dolore

6 semplici esercizi casalinghi per rilassare e sbloccare l'anca

Fisioterapia a Roma Scapola alata - cause sintomi e trattamento
Scapola alata - cause sintomi e trattamento

In questo articolo analizzeremo la scapola alata, cosa può causarla, come riconoscerne i sintomi e gli esercizi per alleviarne, o prevenirne, il dolore.

Fisioterapia a Roma Mente e fisioterapia per curare il dolore alla spalla
Mente e fisioterapia per curare il dolore alla spalla

Le probabilità che un trattamento fisioterapico abbia un esito positivo aumentano quando il paziente ha un atteggiamento mentale positivo rispetto alla terapia