MENU

Cedimento del ginocchio - cause e trattamento

Cosa causa l'instabilità del ginocchio? Il cedimento del ginocchio può essere causato da un infortunio estemporaneo, o da un danno prolungato nel tempo che logora una o più parti del ginocchio; può aumentare il rischio di caduta o, più in generale, prolungare il recupero da problematiche che interessano quella zona specifica.

L'instabilità del ginocchio è relativamente comune tra gli adulti. In uno studio, l'11,8% degli adulti di 36-94 anni ha riportato almeno un episodio di cedimento del ginocchio negli ultimi 3 mesi. Può colpire persone di tutte le età, a prescindere dalla forma fisica individuale.

Le cause possono essere molteplici: è prassi comune associare l'instabilità del ginocchio all'osteoartrite. Tuttavia uno studio ha rilevato che la gran parte dei partecipanti (ognuno dei quali colpito da episodi di instabilità del ginocchio) non ha mostrato alcun segno di artrite ai raggi X.

Invero la complessa struttura dell'articolazione del ginocchio può rendere difficile determinare correttamente la causa del cedimento; il ginocchio è costituito da due articolazioni che gli permettono di muoversi in diverse direzioni; è inoltre supportato da:

    - tendini (che collegano i muscoli delle gambe alle ossa del ginocchio)
    - legamenti (che collegano le ossa del ginocchio insieme)
    - cartilagine (che consente un movimento regolare delle articolazioni e funge da ammortizzatore)

È possibile danneggiare una qualsiasi di queste parti, a volte persino in combinazione con altre lesioni.


Tra i fattori che possono contribuire all'instabilità del ginocchio annoveriamo:

    - Artrite, che può causare forti dolori alle ginocchia e creare instabilità articolare. Malattia, lesioni e cartilagine usurate possono portare all'artrite.
    - Un menisco lacerato, che interferisce con il normale movimento del ginocchio.
    - Un frammento di osso o cartilagine viene intrappolato tra le ossa.
    - Lacerazione di uno qualsiasi dei legamenti (può verificarsi a seguito di un colpo alle ginocchia o di un improvviso movimento di torsione).
    - Dislocazione parziale o completa della rotula.
    - Un'infiammazione delle pieghe sinoviali del ginocchio, o delle pliche.
    - La sclerosi multipla è una condizione autoimmune che attacca il sistema nervoso centrale. Può causare debolezza muscolare e senso di oppressione, oltre a problemi di equilibrio e sensoriali, che possono tutti contribuire a deformare il ginocchio.
    - Il danno al nervo femorale, che controlla i muscoli che raddrizzano la gamba, può portare a una sensazione di cedimento del ginocchio.


Il trattamento per l'instabilità del ginocchio dipenderà dalla causa. Le opzioni di trattamento comuni includono:

    - Riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione (RICE). Questo è un trattamento domiciliare comune per lesioni lievi. Coinvolge il ginocchio infortunato, viene applicato il ghiaccio, si avvolge in una morbida medicazione e si solleva il più possibile la gamba.
    - Farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS). Questi sono disponibili al banco e includono aspirina, ibuprofene e naprossene. Possono aiutare ad alleviare il dolore e limitare il gonfiore che può verificarsi nella zona del cedimento del ginocchio.
    - Supporto. L'uso di fascie, bende e nastro per la terapia fisica può ridurre la pressione sull'area ferita per favorire la guarigione e aiutare le persone a continuare a muoversi mentre rinforzano i muscoli.
    - Ultrasuoni. I terapeuti addestrati usano questa tecnica, a volte in combinazione con steroidi, per aiutare a ridurre l'infiammazione e il dolore.
    - Fisioterapia. Si possono apprendere tecniche per rafforzare i muscoli, caumentare la resistenza e migliorare l'equilibrio e la coordinazione.
    - Farmaci da prescrizione. Un medico può prescrivere antidolorifici per i dolori e le infiammazione più gravi.
    - Chirurgia. Le persone con problemi al ginocchio gravi, o cronici, possono richiedere un intervento chirurgico per riparare i legamenti danneggiati, i tendini, la cartilagine, o per riallineare la rotula.

I ricercatori hanno dimostrato che i programmi di allenamento possono fare una grande differenza per la vita delle persone con artrite e instabilità del ginocchio. Uno studio ha seguito le persone mentre prendevano parte a un programma di esercizi di 12 settimane incentrato sulla forza muscolare e sul funzionamento quotidiano. I partecipanti hanno riportato una riduzione del 20-40% del dolore e delle interferenze nella vita di tutti i giorni.

Anche piccole/grandi modifiche allo stile di vita possono aiutare a gestire l'instabilità del ginocchio.

    - perdere peso
    - approfittare di rampe, ascensori e scale mobili per evitare l'uso di scale
    - usare stampelle

Quando contattare un medico

Le lesioni al ginocchio minori sono comuni. Molte persone si riprendono autonomamente senza bisogno di un intervento medico; tuttavia, in alcuni casi, la mancanza di cure mediche può portare a bruschi peggioramenti. Chiunque avverta i seguenti sintomi, oltre al ginocchio, dovrebbe consultare un medico:

     - caduta
     - dolore intenso
     - dolore e gonfiore al ginocchio che dura per più giorni
     - suoni (tipo 'clic' o 'scricchilolii') seguiti da dolore
     - difficoltà a camminare o usare le scale
     - limitazione continua delle attività di routine
     - rossore

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi

  • Bruno 21/11/2018
    Grazie