MENU

La lesione del menisco

La lesione del menisco: che cos'è

La lesione del menisco è una delle possibili cause del ginocchio che cede, come abbiamo visto in un precedente articolo. Ma di cosa si tratta precisamente?

I menischi sono due piccole strutture di cartilagine a forma di C, che servono come cuscinetti ammortizzatori tra femore e tibia, consentono la corretta mobilità e garantiscono la stabilità al ginocchio. La loro lesione può avvenire a causa di forti traumi, anche durante la pratica di alcuni sport, o a causa dell'età (in quanto il menisco si indebolisce con l'età, diventa più fragile e meno elastico). 
Anche l'artrosi può portare alla lesione del menisco. 
In seguito alla lesione, il ginocchio perde la sua integrità meccanica.

La lesione dovuta a un trauma, sportivo o non, è dovuta ad una violenta sollecitazione che supera la massima resistenza della cartilagine che forma i menischi (ad esempio una forte torsione della gamba con il piede piantato a terra e il ginocchio piegato). Il tipo di movimento può strappare parte della cartilagine del menisco. Spesso questa lesione si verifica insieme ad altre, come le lesioni del legamento crociato anteriore.   

Quando invece si tratta di lesioni di origine degenerativa, la cartilagine può rompersi anche solo a causa di un banale movimento quotidiano, ad esempio il rialzarsi dopo essersi accovacciati. Questo tipo di lesione può avvenire in persone con età superiore ai 30 anni.    

Sintomi

Nonostante la specificità dei sintomi che compaiono a seconda del menisco colpito e del livello in cui avviene la lesione, possiamo elencarne una serie comune a ogni importante rottura: 

  • gonfiore e dolore al ginocchio;
  • cedimento e blocco dell'articolazione del ginocchio;
  • incapacità di stendere o piegare completamente il ginocchio.

Il dolore aumenta se si assume la stessa posizione che ha causato la lesione.

Diagnosi 

Dopo aver preso nota dei sintomi, il medico farà compiere al ginocchio del paziente determinati movimenti per mettere in tensione il menisco e verificare la comparsa di dolore. 

Per confermare la diagnosi si ricorrerà ad esami strumentali come la risonanza magnetica per valutare i tessuti molli del ginocchio, inclusi i menischi.
I raggi X potrebbero essere necessari per diagnosticare invece altre cause del dolore, come l'artrosi.  

Cura e fisioterapia

Il trattamento inziale prevede:

  • riposo;
  • utilizzo di stampelle per non gravare con il peso sul ginocchio;
  • applicazione di ghiaccio;
  • applicazione di bendaggi elastici per ridurre l'infiammazione;
  • assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sotto controllo medico.

La fisioterapia è molto importante perché aiuta non solo a ridurre il dolore e l'infiammazione, ma a rafforzare il ginocchio e i muscoli della gamba e della coscia. 

Oltre alle tecniche manuali ci si avvale di mezzi fisici come:

Inoltre la ginnastica posturale fa recuperare il controllo motorio dell'articolazione del ginocchio.

Lesione del menisco e chirurgia

Nelle lesioni più gravi l'intervento chirurgico è necessario. Raramente un menisco si rigenera da solo, infatti esso è privo di vasi sanguigni ad eccezione che nelle sue estremità. Per cui se la lesione interessa solo una estremità allora il menisco può rigenerarsi, in quanto l'afflusso di sangue è necessario in questo processo.

Quando invece a causa di un trauma più importante la condizione riguarda le porzioni del menisco non vascolarizzate, non c'è possibilità di rigenerazione e dunque ci si sottopone a intervento chirurgico in artroscopia per l'asportazione o la sutura quando possibile. In caso di sutura i tempi di recupero sono più brevi e si riduce il rischio di usura cartilaginea.

Anche in caso di ricorso alla chirurgia è importantissimo fare delle sedute di fisioterapia post-operatoria

Se dunque avete subito una lesione del menisco rivolgetevi al nostro centro di fisioterapia a Roma per una valutazione gratuita. 

HAI BISOGNO DI AIUTO? Compila il questionario per richiedere
una valutazione gratuita presso il nostro
centro di Roma (zona Casilina).
Valuta questo articolo

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi

Potrebbe interessarti...
Fisioterapia a Roma Fibromialgia - come si cura
Fibromialgia - come si cura

Cos'è la fibromialgia e come si cura; scopri come possiamo aiutarti, contatta il nostro centro di fisioterapia a Roma

Fisioterapia a Roma Fa bene correre ogni giorno?
Fa bene correre ogni giorno?

In questo articolo, descriviamo i potenziali vantaggi e svantaggi della corsa quotidiana. Forniamo anche consigli sulla sicurezza e suggerimenti per rendere la corsa un'abitudine s

Fisioterapia a Roma Terapia a inversione - analisi dei rischi e dei possibili benefici
Terapia a inversione - analisi dei rischi e dei possibili benefici

come funziona la 'terapia a inversione', possibili benefici e rischi di questo trattamento