MENU

Mal di schiena dorsale - Cause e sintomi

Il mal di schiena dorsale si riferisce al dolore o al disagio nella colonna vertebrale toracica, la regione della schiena tra la gabbia toracica e la base del collo.

In questa regione ci sono 12 dischi vertebrali, diverse vertebre e molti muscoli e legamenti. Ognuna di queste strutture può irritarsi o danneggiarsi, causando dolore al centro della schiena.

Ci sono molte possibili cause di mal di schiena dorsale, che vanno da lesioni a posture scorrette.

Le cause potenziali includono:

1 - invecchiamento (il mal di schiena è tipico nelle persone di età compresa tra 30 e 60 anni, ma può colpire persone di qualsiasi età);

2 - artrite

3 - vertebre fratturate (una frattura o un osso rotto possono verificarsi in una qualsiasi delle vertebre nella parte centrale della schiena a seguito di lesioni sportive, incidenti automobilistici o cadute);

4 – dischi erniati: I dischi si trovano tra le vertebre, dove agiscono come cuscini ammortizzanti. Essendo pieni di liquido, possono rompersi o sporgersi verso l'esterno. Questo è noto come un disco erniato e mette sotto pressione i nervi circostanti. Un'ernia al centro della schiena non causa sempre sintomi, ma può causare dolore, formicolio o intorpidimento;

5 – problemi ai reni: I problemi ai reni possono causare dolore nella parte centrale della schiena, appena al di sotto della gabbia toracica su entrambi i lati della colonna vertebrale.

6 – fattori di stile di stili di vita: una mancanza di esercizio fisico porta a un indebolimento muscolare e, potenzialmente, contribuire al dolore. Anche esercitarsi con tecniche di sollevamento scorrette può contribuire al dolore alla schiena;

7 - affaticamento muscolare o distorsione: sollevare ripetutamente oggetti pesanti o trasportare oggetti in modo improprio può causare l'allungamento o la rottura dei muscoli e dei legamenti nella parte posteriore;

8 – obesità: essere sovrappeso, o peggio obesi, mette a dura prova i muscoli, le ossa e altre strutture nella parte posteriore. In una meta-analisi di quasi 100 studi, l'obesità è risultata aumentare il rischio di mal di schiena;

9 – csteoporosi: l'osteoporosi è un tipo di malattia ossea che rende le ossa più fragili. Si verifica quando il corpo non produce abbastanza massa ossea per sostituire la perdita ossea naturale.Circa 54 milioni di persone negli Stati Uniti hanno l'osteoporosi o sono a rischio di svilupparla;

10 – Cattiva postura;

11 – Condizione di salute mentale: le persone che soffrono di depressione o ansia tendono ad essere maggiormente a rischio di sviluppare il mal di schiena; la ricerca suggerisce che le persone con depressione hanno il 60% in più di probabilità di sviluppare mal di schiena rispetto alle persone che non ne soffrono;

12 – scoliosi: la scoliosi fa piegare la colonna vertebrale lateralmente. Porta a una distribuzione irregolare del peso lungo la schiena e può causare dolore al centro della schiena;

13 – tumore: se un tumore cresce nella parte centrale della schiena, può influenzare l'allineamento della colonna vertebrale e mettere sotto pressione nervi, muscoli e legamenti vicini.

 

I sintomi del mal di schiena dorsale variano a seconda della causa del dolore; tra i  sintomi più comuni possiamo annoveranre: sensazioni di bruciore, dolore sordo, dolore acuto o lancinante, muscoli stretti o rigidi.

I sintomi più gravi includono: una sensazione di formicolio alle braccia, al torace o alle gambe, dolore al petto, incontinenza, intorpidimento e debolezza.

Una persona dovrebbe consultare un medico se manifesta uno dei sintomi per più di 3 giorni, soprattutto se non risponde ai rimedi casalinghi.

Nel caso i sintomi si manifestassero a seguito di cadute, collisioni o altre lesioni è opportuno contattare immediatamente il personale medico.

Commenti

Per poter commentare occorre registrarsi

Registrati ora Sei già registrato? Accedi

  • Bruno 21/11/2018
    Grazie